Leopardi sta a Petrarca come Proust a Dostoevskij

Scritto da: Lucia Senesi

 

“Garzoncello scherzoso,

cotesta età fiorita

è come un giorno d’allegrezza pieno,

giorno chiaro, sereno,

che precorre alla festa di tua vita.”

Giacomo Leopardi, Canti, Il sabato del villaggio (vv. 44-48)

 

 

“Tornami a mente, anzi v’è dentro, quella

ch’indi per Lethe esser non pò sbandita,

qual io la vidi in su l’età fiorita,

tutta accesa de’ raggi di sua stella.”

Francesco Petrarca, Canzoniere, CCCXXXVI (vv. 1-4)

 

 

“Si prendono delle decisioni definitive sempre a causa di uno stato d’animo che non è destinato a durare.”

Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, All’ombra delle fanciulle in fiore

 

“E’ interessante, a questo proposito, considerare il carattere di tutte le decisioni definitive già prese da Raskolnikov. Avevano una strana proprietà: non appena diventavano definitive, subito gli sembravano assurde e mostruose. A dispetto dei suoi tormentosi sforzi interiori, mai, nemmeno per un solo istante, si era sentito del tutto convinto dell’attuabilità del suo progetto.”

Fedor M. Dostoevskij, Delitto e castigo

 

 

Leopardi,_Giacomo_(1798-1837)_-_ritr._A_Ferrazzi,_Recanati,_casa_Leopardi  Petrarca-istruzioni-per-renderlo-meno-antipatico_partp  Marcel_Proust_1900  dostoevskij

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...