La società innocente

“Dopo anni e anni a sentirmi dalla parte dei giusti e delle giuste però arriva forte l’esigenza di raccontare la complessità e di come ogni gruppo, a prescindere dalle migliori intenzioni, ha in se’ una componente autoritaria che non tollera il dissenso e finisce per voler imporre la propria idea di giustezza a tutto il mondo. Anzi: più ci si sente innocenti e più si immagina che il mondo debba seguire le nostre idee.”

Al di là del Buco

Tra tante persone incontrate non ce n’è una (o quasi) che mi abbia detto “io no, non sono innocente“. Ho un difetto, una contraddizione, ho fatto una cattiva scelta. Il mondo scorre alla ricerca di questa purezza d’animo, la verginità morale, la mente candida, il cuore nobile, e non c’è un uomo o una donna che riveli un pezzo d’egoismo, un meccanismo perfido, un’intenzione distruttiva. Non c’è uomo o donna che dichiarino di essere semplicemente imperfetti e umani.

La corsa va nella direzione opposta, in Via del Sacro Intento, dove nulla è contestabile e semmai rintracci con chiarezza branchi di persone che accostandosi al martirio di una presunta, sedicente o reale vittima intende così guadagnarsi l’assoluzione da tutti i peccati. Tanti anni sono trascorsi e per quanto intorno a me scorga molte persone che si dicono laiche in realtà il loro modo di agire è quello che porta alla…

View original post 1.245 altre parole

Annunci

2 comments

  1. tutto vero, eppure vi sono circostanze in cui è necessario fare una scelta netta (se la scelta è tra nazismo e democrazia liberale io sto con la seconda pur con tutti i difetti anche grossi che ha), sta a noi riconoscere quali sono. Bene e male esistono pur nella complessità inestricabile ma non sono sempre facilmente riconoscibili, e succede purtroppo che ci si macchi di azioni moralmente discutibili per un fine giusto o che sembra giusto

    Mi piace

    1. ” L’uomo non è né angelo né bestia, e la sventura vuole che colui che vuol fare l’angelo faccia la bestia. E’ pericoloso far vedere all’uomo quanto è uguale alle bestie, senza mostrargli la sua grandezza. Ed è anche pericoloso fargli vedere la sua grandezza senza mostrargli la sua bassezza.”

      Blaise Pascal

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...