Sul non essere artisti – Charles Baudelaire

Scritto da: Lucia Senesi

 

“Su George Sand.

La donna Sand è il Proudhomme dell’immoralità. E’ sempre stata una moralista. Soltanto che in passato faceva della contro-morale.

Non è mai stata un’artista. Ha quel famoso stile scorrevole tanto caro ai borghesi. È sciocca, pesante, logorroica. Nelle sue idee morali ha la stessa profondità di giudizio e la stessa delicatezza nel sentire delle portinaie e delle mantenute.”

Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...