Più Spinoza e meno Hessel, per favore – Fernando Savater

Scritto da: Lucia Senesi

 

“Alcuni attivisti sembrano considerarsi dei puri in un mondo di ambizioni e falsità. Nessuna democrazia reale può accettare un manicheismo tanto interessato e di comodo. E’ sicuramente vero, come hanno detto alla Puerta del Sol e in altre piazze, che c’è bisogno di grosse riforme nella democrazia, nella sclerosi settaria dei partiti, nei mercati fuori controllo per l’avidità della speculazione capitalistica, nell’efficace istituzionalizzazione di una giustizia senza compromesso coi partiti, in un sistema di istruzione pubblico di qualità. Ma niente di tutto ciò sarà possibile finché la critica della politica continuerà ad essere censura nei confronti dei politici senza autocritica dei cittadini.

L’indignazione non basta. Come diceva Spinoza, l’importante non è odiare o applaudire, ridere o piangere ma capire. Più Spinoza e meno Hessel, per favore.”

Fernando Savater sugli indignados

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...