Cuperlo ricorda Togliatti e l’articolo 7

Scritto da: Lucia Senesi

 

Gianni Cuperlo ricorda in Assemblea Nazionale PD il caso “Togliatti e articolo 7”. Sentite come lo racconta nei suoi Diari Pietro Nenni:

” 25 marzo (1947)

Stamattina alle due la Costituente ha votato l’articolo 7 (ex articolo 5) con trecentocinquanta voti contro centoquarantanove. Hanno votato a favore duecentouno democristiani, novantacinque comunisti e cinquantaquattro fra qualunquisti, liberali e isolati. La grande sorpresa (non per me), è stato il voto favorevole dei comunisti, che Togliatti ha tentato di giustificare in un discorso di una logica formale associato a un’assenza totale di comprensione storica del problema. Prima del suo c’erano stati i due discorsi “sinceri”, quello di De Gasperi, in favore, e il mio, contro. Un’altra sorpresa della notte è stato il voto favorevole non solo di Nitti, ma di Orlando, Bonomi e Sforza. Senza l’apporto dei comunisti, i cattolici avrebbero vinto con cinque voti di maggioranza e sarebbe stato meglio così.

Sul dibattito hanno pesato due ricatti: quello di De Gasperi, sulla solidità della Repubblica, e quello dell’ Osservatore Romano sulla pace religiosa e la riapertura della questione romana. Ho risposto sostanzialmente: “Abbiamo capito. Voi volete la lotta su questo terreno, mentre noi la vogliamo sul terreno sociale. Prendiamo appuntamento per più tardi e intanto votiamo contro di voi.” Togliatti ha ragionato così: “De Gasperi ci dichiara guerra, Nenni non l’accetta ed è vero che per far la guerra bisogna essere in due. Ma per dichiararla basta uno solo. Per togliervi il pretesto di dichiararci la guerra, votiamo con voi l’articolo 7”.

E’ cinismo applicato alla politica. Ma non è il cinismo degli scettici, ma di chi ha un obiettivo e non vede altro. E’ la svolta di Salerno che continua, applicata questa volta alla chiesa e ai cattolici. Togliatti crede così di salvaguardare dieci, venti anni di collaborazione con la Democrazia cristiana. Mi sembra un calcolo sbagliato da cima a fondo. Sono lieto di avere votato “no”.”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...